Formazione permanente: cosa è cambiato dall’art.18 ad oggi

Indietro
Formazione permanente: cosa è cambiato dall’art.18 ad oggi
Categories
Notizie
Data:
30 Mag 2016

Nell’ambito della Formazione permanente della Scuola Superiore della Magistratura, il professore avvocato Raffaele De Luca Tamajo, senior partner, e l’avvocato Aldo Bottini, partner dello Studio, interverranno come relatori alla prima edizione del corso «Dall’art. 18 dello Statuto al contratto a tutele crescenti».

In particolare, oggi l’avvocato Bottini approfondirà il tema del licenziamento per giustificato motivo oggettivo, mentre domani 31 maggio il professore De Luca Tamajo parlerà del licenziamento disciplinare.

Il Corso, rivolto ai magistrati, si propone di verificare se si sia verificata una qualche stabilizzazione degli orientamenti giudiziali sul nuovo testo dell’art. 18 e l’influenza che tali orientamenti proiettano sull’interpretazione del contratto a tutele crescenti, anche alla luce dei principi costituzionali e comunitari, che tutt’oggi richiamano l’esigenza di un contemperamento equilibrato e razionale fra le ragioni di tutela del lavoro e il riconoscimento del “potere privato” che fa capo all’imprenditore.