Ius Laboris cresce in Olanda e rafforza la presenza in Europa

Indietro
Categories
Notizie
Data:
06 Nov 2015

Ius Laboris, la più grande alleanza mondiale di specialisti in diritto del lavoro e delle risorse umane – rappresentata in Italia da Toffoletto De Luca Tamajo e Soci che ha contribuito alla sua fondazione nel 2001 - annuncia l’ingresso di Veugelers Advocatuur, studio olandese specializzato in diritto pensionistico e previdenza sociale.

Fondato nel 2009 dall’avvocato Roel Veugelers, uno dei più importanti specialisti in pensions law e spesso consulente dei Ministeri delle Finanze e delle Politiche Sociali in Olanda, Veugelers Advocatuur amplia la presenza nel Paese affiancandosi all’attuale membro di Ius Laboris Bronsgeest Deur Advocaten, studio legale che si occupa esclusivamente di diritto del lavoro.

«Il sistema legislativo olandese è improntato fortemente sul welfare - ha dichiarato Sam Everatt, Executive Director di Ius Laboris - Con una previsione patrimoniale per il 2020 pari a oltre 135 miliardi di euro, è di fondamentale importanza una consulenza specializzata in tema pensionistico per tutte le aziende, soprattutto internazionali, che operano in questa giurisdizione e necessitano di una conoscenza puntuale della legislazione locale in relazione al contesto globale.»

L’ingresso di Veugelers Advocatuur rappresenta un ulteriore passo nella strategia di crescita dell’Alleanza, che vanta una copertura mondiale capillare con professionisti di altissima qualità, specializzati in diritto del lavoro e che operano con successo a livello nazionale e internazionale.

Ius Laboris conta oggi più di 1.400 avvocati giuslavoristi e una presenza in 47 Paesi e in 160 città nel mondo.