FLEXIT - strumenti di «flessibilità in uscita»

Video: Un nuovo pacchetto di servizi e strumenti di flessibilità in uscita

Flexit - Strumenti di flessibilità in uscita

Abbiamo costituito un team per supportare le imprese nella gestione di tutte le fasi dei diversi processi di accompagnamento alla pensione

La Riforma pensionistica del 2011 (Legge Fornero) ha progressivamente innalzato i requisiti per l’accesso alla pensione di vecchiaia e anticipata.

Per bilanciare tale effetto, nel corso degli anni successivi sono stati introdotti numerosi strumenti, di carattere collettivo o individuale, volti a consentire un accesso anticipato alla pensione, ovvero strumenti di scivolo pensionistico.

Di recente, il Decreto Legge n. 4/2019, convertito con L. n. 26/2019, ha introdotto in via sperimentale ulteriori misure che consentono l’accesso o l’accompagnamento alla pensione, anche nell’ottica di favorire un ricambio generazionale.

Quota 100, Opzione donna, APE, RITA, accordi di isopensione, prestazioni straordinarie dei Fondi di solidarietà bilaterali: sono solo alcune delle diverse misure oggi a disposizione, applicabili a situazioni ben distinte. Orientarsi tra tutte le differenti normative in vigore, comprendere quale sia la misura più idonea al caso di specie e seguire tutte le fasi delle procedure non è semplice, ma gestire correttamente le fasi dei diversi processi di accompagnamento alla pensione può portare notevoli vantaggi economici all’azienda con beneficio anche dei singoli lavoratori.

Flexit «Strumenti di flessibilità in uscita»

Il nostro servizio

FLEXIT è un pacchetto di servizi e strumenti di “flessibilità in uscita”, grazie al quale sarà possibile orientarsi efficacemente tra le differenti normative, individuare le misure più idonee ai singoli casi e seguire tutte le fasi delle procedure, evitando situazioni conflittuali, con beneficio tanto delle imprese quanto dei singoli lavoratori.

Lo Studio è pertanto a disposizione per:

  • analizzare la popolazione aziendale per individuare i potenziali destinatari degli strumenti ed effettuare una stima dei costi;
  • definire la strategia adeguata per consentire l’accompagnamento dei lavoratori prossimi alla pensione tramite strumenti di carattere collettivo o individuale;
  • fornire supporto nelle singole procedure (definizione degli step da seguire e relativa timetable, preparazione della documentazione rilevante, assistenza nell’eventuale negoziazione con i sindacati e redazione degli accordi collettivi ed individuali).

Quanto costa?

Il servizio è sempre tailored e viene reso in base ad una fee pre-concordata con il cliente e che dipende principalmente dalle dimensioni e dalla complessità dell’organizzazione aziendale, dalla tipologia di strumento individuato, da quali fasi del progetto che ci viene richiesto di seguire (dal grado di collaborazione che il cliente può fornire nell’estrazione dei dati necessari per le analisi) e da altri fattori che analizzeremo sempre congiuntamente al cliente.  

CHI POSSO CONTATTARE PER SAPERNE DI PIÙ?

Per maggiori informazioni, potete contattare l’ Avv. Emanuela Nespoli , Partner dello Studio e Responsabile del team Flexit.

Contattaci >