Know How Protect

Know How Protect

Nell’ambito del rapporto di lavoro il lavoratore ricopre una posizione privilegiata nell’accesso a segreti industriali e informazioni riservate: per questo abbiamo sviluppato Know How Protect, un prodotto di consulenza alle imprese che garantisce riduzione dei rischi di diffusione dei segreti aziendali e la perdita di know-how.

Come è cambiato il modo di lavorare negli ultimi due anni?

Negli ultimi due anni, a causa dell’emergenza pandemica, le organizzazioni hanno reso fruibili per il proprio personale dati e informazioni per esempio tramite cloud, concentrandosi più sulla continuità del business che sui protocolli di vigilanza da attuare. 

I trend attestano che la modalità «blended» del lavoro diventerà sempre più diffusa e stabile per molte realtà aziendali: un importante strumento manageriale di organizzazione ed efficientamento dell’attività d’impresa che richiede di adottare una serie di regole, anche ai fini di protezione del business.

Know How Protect

Come possono tutelarsi le aziende

Per evitare rischi economici e strutturali della propria impresa è necessario quindi «sapere come proteggere» e mantenere il proprio «know how protetto», adottando preventivamente alcuni opportuni accorgimenti:

  • Predisporre una specifica regolamentazione finalizzata a individuare quali siano i documenti (e, più in generale, le informazioni) che possono considerarsi riservati;
  • Dotarsi di una specifica procedura ai sensi dell’art. 4 dello Statuto dei Lavoratori che disciplini l’utilizzo degli strumenti informatici, anche allo scopo di garantire un adeguato controllo;
  • Inserire nei contratti (sia quelli di lavoro subordinato che quelli di lavoro autonomo) degli appositi accordi di riservatezza e, se necessario, anche dei patti di non concorrenza soprattutto per quei soggetti che, in ragione del ruolo ricoperto, entrano in contatto con segreti aziendali. Ciò è possibile sia nel momento in cui viene stipulato il contratto che, per i contratti già in essere, in un momento successivo;
  • Condurre degli assessment sui processi e sugli strumenti informatici che permettano di ottenere rapidamente un quadro complessivo del proprio livello di protezione e delle principali eventuali carenze.

Know How Protect: una soluzione a 360°

Know How Protect offre al cliente una consulenza specializzata in tutti gli aspetti del rapporto di lavoro collegati alla protezione del business a 360°, con costo e tempistiche prestabiliti, ed un gruppo di lavoro dedicato. 

Dai patti di non concorrenza agli NDA, fino ad altre policy capaci di fissare rischi, limiti e correlate sanzioni. Un prodotto rivoluzionario che permette a tutte le imprese, dalle startup alle multinazionali, di tutelarsi e allo stesso tempo di essere in regola con la compliance normativa.

Tre i pacchetti disponibili - Base, Strong, Full Protection - che comprendono soluzioni per le aziende di piccole dimensioni e per le multinazionali, dai più classici patti per la c.d. fidelizzazione del dipendente alla previsione di servizi per il controllo, l’investigazione e la conduzione di assessment sulle infrastrutture software per incrementare la sicurezza informatica insieme a partner da noi selezionati. 

Costo del servizio

Il servizio di consulenza prevede un costo predeterminato in base al pacchetto scelto dal cliente. Prevediamo una fase di approfondimento volta ad orientare il cliente nella scelta del pacchetto più adatto alle sue specifiche necessità.

Per maggiori informazioni

Si può scrivere a:  knowhowprotect@toffolettodeluca.it