Campagna del 2013

CHI SIAMO:      Profilo dello Studio       Dicono di Noi       Le Campagne Pubblicitarie

Affissione Linate287x222trac 2.jpg


Un giovane writer pugliese ridisegna l’immagine dello Studio che si occupa esclusivamente di diritto del lavoro dal 1925


Con questa campagna, Toffoletto De Luca Tamajo e Soci ha ridisegnato la propria immagine al via ai primi di ottobre 2013.


Si tratta di una campagna di forte impatto visivo, ideata da Francesco Emiliani e raccontata attraverso le illustrazioni realizzate da Riccardo Refolo, talentuoso artista italiano.


Con uno stile vivace e iperbolico, Refolo racconta lo Studio Legale Toffoletto de Luca Tamajo e Soci attraverso mondi immaginifici e ricchi di dettagli, messi in evidenza dai colori e da uno stile particolare. Nell’illustrazione sono infatti sottolineati i valori dello Studio, gli stessi che ogni cliente vuole ritrovare oggi quando si affida ad una grande realtà legale leader nel suo settore.


Nel visual sono evidenziati i concetti di partner e di trust, che rimandano ad un rapporto di consulenza e di fiducia a fianco delle aziende clienti; viene sottolineata la forza del team, che offre idee e soluzioni sempre innovative mentre l’immagine di una valigia evoca il know-how di uno studio che si occupa esclusivamente di diritto del lavoro dal 1925 con una forte expertise internazionale. Una realtà che, grazie alla solida esperienza, conosce le esigenze e i problemi delle aziende di oggi ed è in grado di risolverli anche a livello internazionale perché opera su base globale.


«Come Studio abbiamo sempre fatto dell’innovazione uno dei nostri punti di forza di cui siamo molto orgogliosi – aveva commentato all'uscita l’Avvocato Franco Toffoletto, Managing di Toffoletto De Luca Tamajo e Soci. – Proprio per evidenziare la nostra unicità e il nostro forward thinking, abbiamo deciso di distinguerci, scegliendo di puntare, per la nostra comunicazione, sul forte impatto delle illustrazioni di un promettente artista italiano».


«Lavorare con il lavoro è l’insight che mi ha spinto a immaginare una comunicazione distintiva e all’avanguardia – aveva dichiarato Francesco Emiliani. – L’impegno quando è vero ed autentico diventa sempre talento e si fa portavoce di tanti mondi. C’era bisogno di un segno forte, ricco di paesaggi sognanti, ma concreti e possibili. L’abbiamo trovato».


La campagna è stata on air per poco più di un anno, fino a Dicembre 2014, attraverso maxi affissioni nell’aeroporto di Milano Linate e sulle principali testate business italiane. Attraverso un QR Code è stato possibile accedere ad una serie di informazioni ed immagini aggiuntive sulla campagna e sull’artista.